Tutto quello che c’è da sapere su come far crescere la barba

In questo articolo trovi i 5 passaggi su come far crescere la barba nel minor tempo possibile perché con l’arrivo della bella stagione si ha sempre voglia di cambiare. Spesso si sente l’esigenza di variare qualcosa del proprio look,si ha voglia di voltare pagina e cancellare la stagione invernale, per avere un aspetto più fresco e nuovo.

Bisogna ricordarsi però che la barba lunga piacerà anche, ma non deve essere letteralmente incolta ed è necessario sapere come far crescere la barba. La barba è senza dubbio un “rimedio di bellezza”: sfina il viso, nel caso di volti particolarmente rotondi e garantisce a molti un fascino che altrimenti non avrebbero, aggiungendo un fattore estetico con cui “giocare”, sempre con il mantra del prendendosene cura.

Tuttavia per avere una bella barba e curata non basta soltanto lasciarla crescere, ma bisogna prendersene cura, con le dovute attenzioni e darle lo stile che più si addice al proprio volto. Ma come far crescere la barba?

1. Non toccare la barba

Il modo naturale per stimolare la crescita della barba consiste nel radersi spesso. Assolutamente niente di più falso! Quest’azione porta la barba ad indurirsi notevolmente senza lasciarti grandi risultati. Il consiglio più semplice che posso darti è quello di non toccarla. I tempi di crescita sono piuttosto soggettivi, perciò non demoralizzarti se dopo una settimana la tua barba non è cresciuta a sufficienza. Sii paziente ed i risultati non tarderanno ad arrivare. In realtà quello che ci vuole è determinazione, costanza e tempo. Lascia crescere la barba per circa 3/4 settimane. Non toccarla ma limitati solo ad usare degli oli per ammorbidirla.

2. Resisti al prurito

Se non sei abituato al pelo sul viso, è probabile che durante la prima settimana tu senta molto prurito. È del tutto normale. La barba infatti rende la pelle più secca e favorisce l’accumulo di polvere, che talvolta peggiora la situazione. Per evitare prurito e arrossamenti applica dei prodotti specifici per ammorbidire il pelo. Approfondisci QUI come idratare la pelle e di rendere la barba morbida.

3. Rivolgiti ad un barbiere

Dopo aver fatto passare almeno un mese vai dal tuo barbiere di fiducia, così da poter iniziare a scolpire la tua barba folta. Il barbiere ti aiuterà ad apportare la necessaria struttura, senza il rischio di sfoltirla eccessivamente.

4.Libera la pelle

Fai in modo che non si formino peli incarniti e tutti i pori siano liberi. Applica 2 volte al mese delle maschere scrub per lasciare al pelo la libertà di crescere. Scegli uno scrub adatto alla tua pelle e alle tue esigenze.

5. Spazzolare e idratare

La giusta beauty routine consiglia anche l’uso di una buona spazzola che con le setole dure di origine naturale è capace di districare e pulire i peli ed allo stesso tempo di ottenere un’azione energizzante per la pelle del viso. Indispensabile e necessario invece l’olio da barba che mantiene lo styling della barba e la protegge dai cattivi odori.

In conclusione:

Abbi fiducia in te stesso, non abbatterti e continua a inseguire i tuoi obiettivi! La determinazione ti porterà lontano 🙂

Facebooktwitter

Commenti