Come curare l’impotenza e ritornare a stare bene

Non è tutto perso. Scopri come curare l’impotenza

Parlarne mette a disagio e spesso ci fa sentire insicuri. Spesso abbiamo paura di chiedere anche ad un amico: come si cura l’impotenza?

L’impotenza erettiva causa disagio, insicurezza e calo di autostima. Viene considerata una vera e propria privazione della mascolinità e di tutto quello che ne consegue a livello psicologico.

Quali sono le cause dell’impotenza?

La perdita dell’erezione dipende molto dall’età. A 20 anni spesso è un problema di ansia da prestazione, che va comunque presa molto seriamente: infatti, se non curata subito, rischia di avere ricadute negative e un forte impatto psicologico sulla persona.  

A 40 anni invece iniziano i problemi circolatori: infatti, le difficoltà di erezione ed eventuali problemi di cuore vanno spesso a braccetto.

Dopo i 55 anni insorge il problema ormonale: l’andropausa è un difetto di ormoni maschili frequente nell’uomo, che va corretta per evitare difficoltà dell’erezione. All’andropausa si associano difetti circolatori e talvolta interferenze di farmaci per l’ipertensione o per il cuore e il sistema nervoso.

I farmaci funzionano?

I nuovi farmaci tanto pubblicizzati sono infatti dei palliativi e non sono la soluzione definitiva che ti aiutano a risolvere come curare l’impotenza. Infatti affinché avvenga l’erezione del pene è necessario lo stimolo erotico, il desiderio sessuale, altrimenti non succede nulla. Succede quindi, come confermano gli specialisti in sessuologia e andrologia del centro andrologico di Brescia, che i pazienti diventino praticamente legati al farmaco di cui non riusciranno mai a liberarsi.

Come curare l’impotenza?

Come abbiamo visto prima, in commercio esistono molti farmaci ma la vera scoperta è che esiste una terapia che cura definitivamente l’impotenza erettiva, e non che la maschera soltanto.

A chi rivolgersi?

Sicuramente il primo passo è quello di rivolgerti ad un andrologo. Gli andrologi del centro andrologico sessuologico infatti dopo aver ricevuto tutte le necessarie informazioni dal paziente attraverso il colloquio informale possono presentare al paziente affetto da impotenza un protocollo curativo in moltissimi casi definitivo e necessario per eliminare il problema che causa l’impotenza.