Scopri la?sfida lanciata da Movember e proteggi te stesso!

Movember (da “Moustache”, parola inglese per baffi, e “November”) ? un evento annuale che si svolge nel corso del mese di novembre. Durante questo periodo chi aderisce (i Mo bro) si fanno crescere dei baffi per raccogliere fondi e diffondere consapevolezza su alcune malattie che possono venire a noi uomini.

Dietro questo intelligente movimento c’? la Movember Foundation che ? l’unico ente di beneficenza che affronta la salute maschile su scala mondiale, tutto l’anno. Il loro obiettivo ? quelli di combattere gravi problemi per potrebbero affliggere?noi uomini. Non sto parlando di semplici malanni ma di tumore della prostata, tumore del testicolo, salute mentale e in alcuni casi, anche di suicidio.

 

Il?sito ufficiale del?Movember?spiega praticamente tutto quello che c?? da sapere.?Se vi fa piacere potete partecipare facendovi cresce i baffi o no l’importante ? che vi iscriviate. Per prendere parte alla campagna ci si dovrebbe radere barba o baffi, per prima cosa; poi registrarsi e personalizzare la pagina di ?Mo space? con una foto al giorno sulla propria pagina.

Possono partecipare anche le donne al?Movember: le ?Mo sista?, per cui non ? prevista la crescita dei baffi, si attivano soprattutto pubblicizzando l?iniziativa e impegnandosi a sostenere gli uomini e a raccogliere fondi. Anche per loro c?? la possibilit? di iscriversi al sito ufficiale.

C’? ancora altro. Infatti per chi ha gi? i baffi o ? un appassionato di sport, l’iniziativa di Movember prende un’altra piega.?Stabilisci un traguardo impegnativo e: cammina, corri, pedala, nuota o rema fino a raggiungerlo. Non ? questione di avere la forma migliore o di essere i pi? veloci: si tratta di divertirsi, fare del bene, raccogliendo fondi lungo il percorso.

Io mi sono iscritto e ho donato la mia quota e voi mi aiuterete? Se volete associarvi al blog o a me per creare una squadra potete fare la vostra donazione direttamente da questo LINK

Fatemi sapere se avete partecipato, spero che insieme riusciremo a raggiungere il traguardo di 200euro!

Leggi anche: i trend della barba 2017

Facebooktwitter