Ossigenoterapia quali sono i benefici.

L?ossigenoterapia iperbarica come trattamento viso anche per l’uomo.

Da qualche tempo a questa parte si parla spesso dell’ossigenoterapia al viso. Un nuovo trattamento per migliorare la pelle del viso. Una sorta di pulizia fatta in maniera pi? approfondita. Da Justin Timberlake a?David Beckham l’hanno provata davvero tutte le star ma cos’? e come funziona?

Come funziona l’ossigenoterapia:

Prima fase:

Si rimuovono il sebo in eccesso e le impurit?, preparando la pelle ad ottenere il massimo dei benefici. Viene utilizzato un detergente in gel o eseguendo un leggero peeling.?Lo speciale erogatore di ossigeno iperbarico vaporizza il siero formato da acido ialuronico, vitamine e antiossidanti che?arrivano in profondit?. La pelle otterr? un effetto istantaneo di lifting, idratazione profonda e luminosit?.?

Seconda fase:

Dopo aver eseguito la vaporizzazione del siero avviene la veicolazione e l’infusione.?Si fa scorrere la punta dell?infusore sulla cute a circa mezzo centimetro di distanza. In questo modo si assorbe meglio l’ Acido Ialuronico, le vitamine e gli antiossidanti. che faciliter? la rigenerazione della pelle, la produzione di collagene ed elastina neutralizzando i radicali liberi.

Terza Fase:

Impacchi con creme e massaggi.

Il trattamento ? doloroso o porta ad avere postumi?

L?ossigenoterapia ? assolutamente indolore oltre che rilassante, non ha assolutamente controindicazioni ed ? una alternativa dolce ed efficace alle iniezioni.

Durata e sedute:

Il trattamento dura solo 30/40 minuti. Si consiglia di?eseguire una pulizia del viso e una seduta a settimana per almeno sei sedute. Successivamente saranno sufficienti dei mantenimenti mensili.

Benefici:

Migliora con naturalezza l?idratazione della pelle mentre vitamine ed antiossidanti la proteggono e difendono. Si avr? cos? una pelle liscia e rassodata, idratata in profondit?. Questo tipo di pulizia del viso ? assolutamente indolore e rilassante.?Non dimenticare l’idratazione quotidiana che puoi leggere come farla CLICCANDO QUI.

 

 

Facebooktwitter