Parola ai dottori su come sceglierlo

Sapone intimo uomo: a tu per tu con il Dottor Ballerini

Una serie di domande per capire come avere una corretta igiene intima uomo

Il sapone intimo è fondamentale per la pulizia dei propri genitali non solo per un motivo igienico ma anche per prevenire irritazioni o infezioni dell’apparato uro-genitale.

Scegliere un sapone intimo uomo corretto per la propria pelle é un bisogno che tutti dovrebbero tenere in considerazione. Ne parliamo con il Dott. Marco Ballerini medico e urologo italiano.

Dottore partiamo dall’inizio: come si lavano le parti intime?

  1. Detergere la parte tra il prepuzio e il glande dove si insinua del materiale liquido chiamato “smegma”. Pulendo questa zona è possibile eliminare il sebo che porta a una maggiore possibilità di contrarre patologie batteriche e virali.
  2. Pulire lo scroto (la borsa cutanea che contiene i testicoli) producendo molta schiuma poiché la zona, ricca di peli e ghiandole sebacee, è soggetta a sudorazione e odori forti.
  3. Lavare bene la parte anale e peri-anale facendo particolare attenzione a lavare il pene separatamente dalla zona anale per evitare rischio di contaminazione batterica.
  4. Asciugare correttamente perché l’umidità è un ambiente perfetto per la proliferazione di batteri.

Come scegliere il sapone intimo uomo corretto?

Lavarsi con acqua e sapone neutro è il primo passo per una corretta pulizia. Evitare prodotti aggressivi o troppo profumati, ricorrendo invece a prodotti anche specifici come antimicotici, antifungini,
anti-odore e dermopurificanti.

Si consiglia di indossare biancheria in cotone, evitare scambi di asciugamani e non coprire i cattivi odori con profumi ma con il talco.

Depilazione intima maschile: come farla con la crema

Cosa comporta una cattiva igiene intima?

La cattiva igiene personale può provocare infezioni delle vie urinarie a monte e delle vie seminali con possibile danno della fertilità maschile.

La prevenzione è fondamentale: è importante usare il preservativo durante tutto il rapporto per proteggersi dalle malattie sessualmente trasmissibili, soprattutto in caso di partner occasionali.

L’igiene intima è anche un momento di fondamentale controllo: l’autopalpazione permette di verificare forma e volume dei testicoli e valutare la presenza di eventuali neoformazioni.

Si consiglia sempre di verificare con il proprio andrologo di fiducia eventuali dubbi o consulenze.

Sesso e sapone intimo uomo, perché sono così connessi?

Molte malattie sessualmente trasmesse (Mts) sono strettamente legate alla scarsa o nulla igiene intima. Sono in aumento i casi di infezione da clamidia negli over19. In caso di rapporto è buona norma lavarsi prima e dopo.

Facendo una ricerca online sul sapone intimo uomo è emerso che Genit può essere considerato il prodotto ideale per l’igiene intima maschile. Conferma?

La formulazione della linea Genit conferisce le caratteristiche ideali del sapone intimo uomo.
Gli acidi grassi a catena media naturali che compongono il Genit, a contatto dell’acqua assumono la forma di piccole sfere che inglobano lo sporco portandolo via delicatamente. Con questo sistema il prodotto “non ha ph” che di fatto è quello dell’acqua. Scopri di più sul sapone intimo uomo Genit

Facebooktwitter